Download Our New Mogul App Worldwide

Download Our New Mogul App. Reach Your Goals & Realize Your Full Potential.

Download Now

LavorettiperBambiniEriciclaggio:CreareEducando

Anna_Short
over 2 years Story
Lavoretti per Bambini E riciclaggio: Creare Educando

Coinvolgere i bambini in attività manuali è facile: si divertono, creano, sprigionano la propria creatività, sfruttano l’immaginazione (chi meglio di un bambino può farlo?) e imparano. A scuola, specialmente quando i bimbi sono annoiati (e dunque non riescono né a stare fermi, né attenti) o a casa, coinvolgere i bambini in attività creative è la soluzione per riattivare il loro interesse, per trascorrere del tempo insieme e per farli interagire con gli altri compagni. 

Raccogliendo materiale vario durante l’anno è possibile creare diversi pensierini per varie occasioni. In particolar modo, ecco tre idee per tre date importanti: Natale, fine anno scolastico e Festa della mamma.  

Non è necessario spendere cifre esorbitanti per conseguire risultati soddisfacenti! Si possono infatti realizzare lavoretti con materiali poveri e riciclati. In tal modo, vengono trasmessi alle nuove generazioni valori relativi al concetto del non-spreco edel risparmio, sieduca ad un diverso uso dei materiali, attuando un vero e proprio riciclaggio, e si favorisce la cultura dell’educazione ambientale e della sostenibilità. Una volta avvezzi a dare una nuova vita al materiale da riciclare, si guarderà la spazzatura con occhi diversi. È un momento educativo importante, che non solo insegna un’attività pratica e manuale, ma trasmette anche qualcosa. Inoltre i bambini realizzano lavori unici, utilizzando la fantasia.  

In generale, si possono utilizzare diversi materiali, di facile consumo: stoffa, carta, cartone, nastri, tessuti, pezzi di bigiotteria, vecchi CD/DVD, tubi della carta igienica, tappi di bottiglia, pennarelli scarichi, cartone da imballaggio, scatole vuote ecc.  

Pigne decorate – un gioiello della natura. È possibile realizzare un vero e proprio bijoux!  

Se si abita in zone montane, si può fare una bella passeggiata per andare a raccogliere rami di pino e pigne. Le pigne, vengono unite ai rami e decorate con….tutto quello che si ha a casa. Ogni bambino può portare materiale diverso, da smalti, a strass, nastrini, glitter, palle di natale…ecc e decora a proprio piacimento la pigna (la maestra poi lo aiuterà ad assemblare il tutto). Il risultato è un centrotavola natalizio unico (si può anche usare come decorazione da appendere alla porta di casa), dall’originalità incredibile, un vero tripudio natalizio!  

Per la festa della mamma- Fiori finti 

Con piccole pigne dalla forma di rosa, si possono creare fiori finti. Le pigne vengono verniciate con smalti di vari colori. Uno stecco (di quello per gli fare gli spiedini) viene attaccato alla base della pigna per creare lo stelo. Lo stecco viene poi ricoperto di cartoncino verde e scotch.  

Maracas - Un’idea semplice e originale. 

I bambini si divertiranno a suonarle (persino il rumore può renderli entusiasti!), e ciò contribuirà anche a dare loro il senso del ritmo. Servono tubi di cartone (quelli dei rotoloni di carta assorbente, ad esempio), ceci e lenticchie e cartoncino. Si inseriscono le lenticchie all’interno del tubo e si otturano le cavità con dei pezzettini di cartoncino. Infine si può scegliere il rivestimento (si possono utilizzare le carte delle uova di pasqua, stoffe, nastri, strass e quant’altro!). 


0 replies

As a guest user, you can still reply to conversations. Just press the "Reply" button below, which will prompt you to sign in or sign up on Mogul before your Reply posts.


Report this post
Report this post

Want your dream job or internship?

Join the women worldwide who discovered their next opportunity on Mogul.

Get My Dream Job Now

Trending Jobs

See All Jobs

Trending Marketplace

See All Marketplace